• +39 0521 957595
  • Email info@auroradomus.it

News

Consocermi, Conoscere, Conoscersi...

L’Asilo Nido di Langhirano ha sviluppato quest’anno un innovativo progetto che aveva come scopo finale quello di permettere una migliore conoscenza reciproca tra i bambini, passando attraverso la conoscenza di se stessi, delle proprie potenzialità, delle proprie capacità e risorse e dei propri limiti da affrontare… insieme agli altri!

Il progetto si è snodato in quattro percorsi paralleli: lo Yoga, la psicomotricità, la pittura e la lettura animata).

Lo Yoga, è un modo per permettere di fermarsi, di dialogare con il proprio corpo e respiro, di sospendere l’azione.. Fermarsi…un bisogno essenziale per ognuno di noi, perennemente impegnati nell’azione.. …anche per il bambino rappresenta un’occasione di ascolto interiore, del proprio corpo e delle sue potenzialità…

La Psicomotricità, è un'attività rivolta ai bambini che mira a favorire lo sviluppo, la maturazione e l'espressione delle potenzialità del bambino a livello motorio, affettivo, relazionale e cognitivo, concepite non come ambiti separati, ma viste nell'ottica della globalità della persona. Aiuta i bambini a crescere
armoniosamente accompagnando e favorendo il loro processo di crescita e di strutturazione dell'identità. Attraverso il movimento, l'azione, il gioco spontaneo e la sensomotricità, il bambino esplora, scopre e conquista il mondo degli oggetti e delle persone che sono intorno a lui.

La pittura, è un linguaggio attraverso il quale ci si può esprimere in modo personale e libero.

Poggiarlo sul foglio, verificare che resta l’impronta, osservare le infinite possibilità di forme che ne risultano è tutto un lungo percorso di scoperte e apprendimenti che per essere tali devono essere vissuti attraverso la propria persona.. Scoprire, imparare e possedere le infinite possibilità d’uso dei materiali…

La lettura e la drammatizzazione animata. I bambini amano che qualcuno racconti loro delle storie. Questo li incoraggia a sviluppare la propria immaginazione per ricreare luoghi, personaggi, rumori, scene ed odori e questa capacità è un patrimonio prezioso.

La narrazione infatti è uno strumento essenziale per sollecitare la curiosità, la comprensione, la ricostruzione dei fatti, la produzione verbale, stimolare l’immaginazione e permettere la liberazione delle fantasie inconsce, tutte attività indispensabili per lo sviluppo cognitivo e psicologico.

I bambini identificandosi con i vari personaggi imparano gradualmente a conoscere se stessi e ad acquisire una sempre maggiore consapevolezza delle proprie emozioni e dei propri sentimenti.

Nel nido di Langhirano sono presenti 23 bimbi suddivisi in tre sezioni e si è quindi ritenuto opportuno lavorare in piccoli gruppi in intersezione, primariamente per offrire ai bambini maggiori e nuove opportunità di relazione e, in secondo luogo, per favorire l’inserimento alla materna dei gruppetti di sezioni miste.
I bambini che hanno partecipato si sono ben presto adeguati al meccanismo nuovo (lavori in piccoli gruppi con bimbi di sezioni miste), hanno mostrato di apprezzare e ricercare la compagnia dei nuovi amici e le diverse attività proposte.

Alcune testimonianze delle educatrici del nido:

Chiara: "E’ innovativo: lavorare con bambini nuovi e sempre diversi è un’esperienza nuova e più ricca per educatrici e bimbi. E’ stimolante lavorare con i grandi…Offri loro la possibilità di sperimentare situazioni e relazioni nuove e più ricche... lungo il percorso hanno affrontato le attività e i nuovi gruppi con uno spirito nuovo e aperto... Arricchisce, stimola nuove relazioni e loro ne traggono beneficio”

Mery: “I bambini riescono a vivere tutte le situazioni con serenità. Partecipano con piacere e scelgono di farlo… I grandi stupiscono per quello che sono in grado di tirar fuori, sono più stimolati e sperimentando diventano più autonomi.”

Cristina: “Più si va avanti e più diventano tranquilli con noi e con il gruppo e partecipi e capaci nelle attività…si impegnano, gli piace, non sono costretti, sono interessati, partecipano. Creano un clima piacevole e il gioco è finalizzato…danno vita loro ad un’attività diversa da quella pensata da noi e inventano situazioni nuove e piacevoli e si mettono molto in relazione. Arrivano a costruirsi l’attività e suggeriscono alla tata nuovi percorsi”

In sintesi e in coro le educatrici dicono: “I bambini inventano cose nuove ed inaspettate, fanno stupire…chissà cosa passa nella loro testa in quei momenti… li stiamo aiutando a crescere: crearsi relazioni, spostarsi in libertà e con sicurezza, fare tante esperienze diverse partendo in un contesto e relazioni stabili!”

Ultima osservazione, ma non meno importante: i bambini hanno raccontato a casa quello che vivono con entusiasmo…i famigliari sono venuti al nido incuriositi chiedendo spiegazione…in poche parole, i bambini diventano per noi il miglior veicolo per la trasmissione dei significati del nido!!

Auroradomus Cooperativa Sociale

Via G.S. Sonnino 33/A
43126 Parma 
info@auroradomus.it
Telefono: +39 0521 957595
Fax: +39 0521 957575

Iscriviti alla newsletter del Gruppo Colser-Auroradomus