• +39 0521 957595
  • Email info@auroradomus.it

News

Gran Carnevale al Centro Casaburi

Martedì primo marzo, Centro Casaburi, 10 del mattino. Luogo data ed ora di un appuntamento ormai tradizionale: la festa di Carnevale che raduna tutti i centri diurni e residenziali per disabili gravi del territorio di Parma. Con la consueta abilità gli operatori del centro diurno Casaburi (ex Raimondi) hanno addobbato di colori l’ambiente di lavoro ed hanno preparato l’accoglienza e i divertimenti per rallegrerare gli invitati per tutta la durata della festa.

Quest’anno la festa si è svolta anche all’insegna del rispetto dell’ambiente: tutti i festoni e gli addobbi colorati sono stati realizzati con materiali di riciclo.

Un po’ meno ecologiche (ma poi smaltite correttamente) erano le tantissime bottiglie di plastica che ornavano soffitto e pareti.

Le bottiglie sono state raccolte anche in altri centri per disabili, poi invitati alla festa, senza comunicare loro il significato di quella raccolta………..sicuramente si saranno arrovellati le meningi sul perché era giunta quella strana richiesta e su come sarebbero state utilizzate tutte quelle bottiglie……sugli addobbi è stato tenuto fino all’ultimo il “gran segreto”.

Come nella migliore tradizione carnevalesca la festa si è caratterizzata per un “tema”, tanti ospiti hanno vestito i panni di moderni Arlecchino, con magliette dipinte secondo una rivisitazione moderna e altrettanto variopinta del tradizionale costume.

La costruzione degli allestimenti e dei costumi ha impegnato per un mese circa tutti gli “abitanti” del centro (operatori e ospiti). Ognuno ha contribuito secondo il proprio talento e le proprie possibilità armeggiando e divertendosi con forbici, carte crespe e pennarelli.

Alcune note di cronaca dal giorno della festa.

Uno a uno sono arrivati tutti i pulmini dei vari centri invitati. Primo il gruppo del centro Pasubio. Poi quello di Casa Scarzara, tutti vestiti da pagliacci dai colori sgargianti e accostati l’uno all’altro con spregiudicatezza. Tra di loro anche un simpatico operatore che sapeva intrecciare i palloncini in buffe figure è stato subissato incessantemente di richieste di palloncini dalle più svariate forme.

A seguire sono arrivati gli invitati dei centri Varese e Madregolo. Questi ultimi tutti mascherati da pirati con le celeberrime effigi sulle magliette e tanto di bandane nere coi teschi.

Grande spazio è stato riservato a balli e canti di vario genere; non è quindi mancata l’allegria e nemmeno tante chiacchiere.

L’elemento più importante emerso dalla festa è stata la forte sensazione di completa integrazione tra operatori e ospiti tutti.

La lunga esperienza di lavoro e il clima di familiarità hanno fatto sì che il divertimento e l’allegria fossero di tutti e che nessuno abbia dovuto fare particolari “sforzi” per favorire il benessere di alcuni.

Una bellissima festa: in tanti momenti emozionante nel suo suggerire quanto la semplicità e la spontaneità abbiano molto più a che fare col benessere piuttosto che intenzioni pretenziose ed artefatte.

Auroradomus Cooperativa Sociale

Via G.S. Sonnino 33/A
43126 Parma 
info@auroradomus.it
Telefono: +39 0521 957595
Fax: +39 0521 957575

Iscriviti alla newsletter del Gruppo Colser-Auroradomus