• +39 0521 957595
  • Email info@auroradomus.it

News

Progetto di vita autonoma realizzato presso il centro diurno Arcobaleno di Borgotaro

Progetto di vita autonoma realizzato presso il centro diurno Arcobaleno di Borgotaro

Il progetto di vita autonoma è iniziato il 28 Aprile e prevede un orario di apertura  che va dalle 16,30 del venerdì alle 18,30 del sabato.

Ad esso hanno aderito 13 disabili del centro diurno Arcobaleno e le loro famiglie; in base a questo numero sono stati composti 4 gruppi che avranno a disposizione una giornata al mese dato che la cadenza dell’iniziativa è, ad oggi, settimanale.

L’obiettivo del progetto è sperimentare la possibilità di offrire occasioni di residenzialità ai disabili in vista di proposte abitative più strutturate nel tempo anche in funzione del “dopo di noi”. E’ opportuno ricordare come il tema della residenzialità a disposizione di persone disabili non trova al momento, nel territorio della valtaro, proposte sufficienti a coprire il bisogno. E’ fortemente auspicato che l’iniziativa non termini ma possa continuare nel tempo; in questa prospettiva la partecipazione di  Auroradomus  al progetto è in funzione anche di essere presente in una sperimentazione che può offrire, in prospettiva, concrete occasioni di sviluppo.

Alla realizzazione del progetto partecipano l’Unione dei Comuni, il comune di Borgotaro, Asp Rossi Sidoli,  Auroradomus, il Consorzio di Solidarietà sociale (come ente formatore); è prevista una collaborazione con l’Associazione Arcobaleno che raccoglie i famigliari degli utenti inseriti nella nostra struttura.

Gli ambienti utilizzati sono quelli del centro diurno che sono stati in parte riorganizzati per poter accogliere questa esperienza. Il comune di Borgotaro ha garantito, per la realizzazione dello stesso, un ampliamento un’autorizzazione al funzionamento temporanea che possa prevedere la residenzialità per quattro persone.

Il personale Auroradomus coinvolto nella sperimentazione ha svolto un percorso formativo specifico e, almeno in parte, svolge servizio anche presso il centro diurno di Borgotaro.

I primi due gruppi hanno già iniziato la sperimentazione ed il risultato è stato particolarmente positivo.

Un grazie al nostro personale che ha saputo cogliere il significato di questa esperienza e si è messo a disposizione per essere protagonista in questa nuova occasione di accoglienza.

Il Sindaco di Borgotaro insieme all’Assessore ai Servizi Sociali hanno voluto essere presenti alla partenza del progetto e sono ritratti nella foto insieme a operatrici, famigliari e utenti di questa esperienza

Auroradomus Cooperativa Sociale

Via G.S. Sonnino 33/A
43126 Parma 
info@auroradomus.it
Telefono: +39 0521 957595
Fax: +39 0521 957575

Iscriviti alla newsletter del Gruppo Colser-Auroradomus