• +39 0521 957595
  • Email info@auroradomus.it

News

A Piacenza, con il progetto PChild, le cooperative per la prima infanzia fanno rete

Da Piacenza Sera del 19 Novembre 2021

“Siamo una comunità educante”: questo lo scopo del progetto PChild, iniziativa che vede fare squadra 9 cooperative sociali attive nei servizi rivolti alla prima infanzia,  forti dell’esperienza maturata nella gestione di 30 nidi d’infanzia.

Il progetto si articolerà con iniziative rivolti ai bambini e alle loro famiglie, sia con momenti di formazione e confronto aperti ad operatori del settore. “Con PChild – spiega Nicoletta Corvi, direttrice di Confcooperative Piacenza – vogliamo promuovere azioni comuni, con la valorizzazione delle rispettive esperienze, in un’ottica non di appiattimento ma di arricchimento nostro e dei nostri servizi”. Lo dimostra la storia di ciascuna delle cooperative coinvolte: Sfinge, Unicoop, Consorzio Farnesiana, Eureka, Casa Morgana, Fenice, Auroradomus, Strade Blu, L’Arco.

“Il progetto è nato nel 2020 ed è proseguito nonostante la pandemia – continua Ornella Fulcini, direttrice della copertaiva Sfinge -; l’obiettivo è intercettare bisogni educativi del territorio e rispondere con progetti condivisi con il supporto di enti locali. Il tutto è confluito in un sito dedicato e un volumetto, per presentare l’attività”.

“Vogliamo spiegare anche la peculiarità dei nostri nidi cooperativi: il nostro agire educativo – sottolinea Valentina Suzzani presidente di Unicoop – è orientato al rispetto e all’inclusione. Quando progettiamo servizi, pensiamo alle persone partendo da noi stessi. Ci chiediamo se manderemmo i nostri figli presso le strutture che gestiamo, e se la risposta è sì vuol dire che stiamo facendo bene. Promuoviamo anche il valore della formazione e della cura, uno dei nostri obiettivi è creare una comunità educante per mettere insieme idee e progetti. Abbiamo deciso di fare rete per diventare risorsa della comunità,farci riconoscere come agenzia educativa, attivare dei progetti che restino al passo con il territorio, con lo sguardo aperto al futuro”.

Arianna Guarnieri di Aurora Domus fa presente come il nido sia luogo di crescita della comunità, “il primo luogo di esercizio della democrazia – dice -, dove tutti i bambini indipendentemente dalla loro provenienza possono trovare stesse opportunità educative per la loro crescita, in base alle loro potenzialità. Bambini per noi non sono solo persone ma cittadini: lavoriamo per costruire il cittadino pensante del futuro. Questo come avviene? Con l’esercizio dei loro diritti. Il primo diritto è quello di desiderare, fare esperienze e sperimentare, ma anche uk diritto a trovare dei servizi, trovare risposte alle loro grandi domande esistenziali: noi educatori dobbiamo porci anche noi delle domande, il che non significa lasciare i bimbi da soli ma aiutarli a trovare risposte in un tempo lento. Abbiamo in programma attività che riportino i bambini e le loro famiglie nella natura. Il 2022 sarà ricco di appuntamenti in città e provincia. Vogliamo però lavorare anche con gli addetti ai lavori, con eventi e convegni dedicati agli operatori per creare una comunità educativa condivisa”.

Auroradomus Cooperativa Sociale

Via G.S. Sonnino 33/A
43126 Parma 
info@auroradomus.it
Telefono: +39 0521 957595
Fax: +39 0521 957575

Iscriviti alla newsletter del Gruppo Colser-Auroradomus