• +39 0521 957595
  • Email info@auroradomus.it

Strutture e servizi per disabili

Centro Diurno Socio Riabilitativo “Arcobaleno” di Borgotaro (PR)

Centro Diurno Socio Riabilitativo “Arcobaleno” di Borgotaro (PR)

DATI GENERALI

Indirizzo: Via Nervesa, 37, Borgotaro (Parma)

Tel. e fax: Tel. 0525/ 90734

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook: https://www.facebook.com/Arcobaleno.Borgotaro

Apertura: dal lunedi al venerdi dalle 8:30 alle 16:30   

Chiusura: E’ prevista una chiusura di 10 giorni per le festività natalizie ed in concomitanza con le principali festività del calendario. 

Come raggiungere la struttura:

Stampa

La struttura è situata a Borgotaro, località dell’appennino parmense raggiungibile comodamente in treno e in Bus da Parma. Per chi arriva in auto è disponibile un ampio parcheggio privato.

Capacità di accoglienza: Attualmente la struttura dispone di autorizzazione al funzionamento per 8 ospiti ma la struttura è in grado di accogliere fino a 25 ospiti. Le persone inserite seguono un percorso personalizzato: è infatti possibile partecipare alla vita del centro attraverso inserimenti personalizzati che tengano in considerazione esigenze specifiche. Proprio per la funzione di supporto ed integrazione con la rete dei servizi alcuni dei nostri ospiti partecipano alla vita del centro ma continuano a seguire percorsi scolastici o inserimenti socializzanti.

CONTATTO PER INFORMAZIONI, DISPONIBILITÀ DI POSTI ED ACCESSO

Coordinatore: Ernesto Vignali. Il Coordinatore è presente in struttura tutti i giorni (Tel: 347 6524640 – 0525-90734). Previo accordo è possibile visitare la struttura per osservare direttamente i locali e gli ambienti. 

CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA

Il Centro Arcobaleno ha visto completare la propria costruzione nel marzo 2014 ed è stato costruito rispettando i più recenti criteri di risparmio energetico. Si sviluppa su un unico piano ed è totalmente privo di barriere architettoniche. E’ posizionato in un’ampia area verde adiacente alla pista ciclabile che si sviluppa lungo il percorso del fiume Taro, in posizione ideale per vivere in un contesto accogliente ed adeguato alle necessità delle persone inserite.

La scelta della localizzazione nasce dal desiderio di essere parte integrante con il territorio, aperto alle diverse realtà del volontariato e punto di riferimento per le politiche riguardanti le persone con disabilità; è circondata da un’ampia area verde attrezzata che, durante la bella stagione, viene utilizzata per la programmazione di alcune attività.

La struttura, di proprietà del comune di Borgotaro, è gestita in accreditamento dalla Cooperativa Auroradomus che è presente nel territorio, nella gestione di servizi rivolti a diverse fasce sociali, da ormai quasi 30 anni. Il Personale costituisce un elemento di eccellenza in quanto in possesso di competenze specifiche, residente nel territorio e profondamente legato a questa esperienza lavorativa.

L’utenza di riferimento sono persone disabili adulti provenienti dal territorio dell’alta Valle del Taro.

La struttura non vuole porsi ed essere identificata come struttura per disabili ma vuole costituire per tutto il territorio un punto di riferimento per lo sviluppo di politiche dell’integrazione; vuole costituire, ed ha già iniziato questo percorso, l’ambiente individuato come ideale per sviluppare una cultura compartecipata dell’accoglienza e della valorizzazione della diversità.

OBIETTIVI DEL CENTRO

Gli obiettivi del Centro Diurno che hanno nella qualità di vita degli ospiti l’elemento caratterizzante, si sviluppano attraverso diversi piani:

per l’Ospite

  • sostenere ed accompagnare la persona nella sua evoluzione globale con l’obiettivo del raggiungimento della migliore gestione di sé, tenendo conto dello sviluppo psicomotorio, relazionale-affettivo e del grado di autonomia;
  • promuovere la qualità di vita della persona con azioni mirate al mantenimento e allo sviluppo della personalità e delle autonomie, favorendo l’integrazione con l’ambiente esterno e, in particolare, con la comunità di appartenenza;
  • promuovere percorsi di autonomia di tipo residenziale, in accordo con la famiglia e in collaborazione con il Servizio sociale territoriale.

per la Famiglia

  • sostenere la famiglia nell’impegno quotidiano della cura educativa, facilitando il mantenimento al proprio interno del familiare;
  • realizzare interventi di collaborazione con le famiglie, riconoscendole come interlocutori privilegiati, attivi e partecipanti ai processi educativi;
  • individuare, là dove si rendano necessarie e in ogni caso insieme alla famiglia, soluzioni di sollievo.

per il Territorio

  • sensibilizzare il territorio cittadino promuovendo, attraverso le diverse iniziative, una cultura di attenzione alla differenza;
  • raccordare il proprio intervento con le agenzie di volontariato e di aggregazione sociale per creare concreti contatti e spazi di inserimento nel territorio.
  • Il PEI, Progetto educativo Individualizzato è il cuore dell’intera programmazione. Realizzato in collaborazione con le diverse figure professionali, i servizi del territorio, le famiglie scandisce, attraverso i tempi di cura nella struttura, le modalità di conseguimento degli obiettivi prefissati. La metodologia adottata è quella dell’osservazione, valutazione e verifica

Centro Diurno Socio-Riabilitativo Arcobaleno di Borgotaro

ELEMENTI DI ECCELLENZA DEL CENTRO

  • Conseguimento delle certificazioni UNI11010, ISO 9001 e SA8000
  • Laboratori di musicoterapia con sala debitamente attrezzata e dedicata
  • Laboratori di Pet Therapy in collaborazione con esperienze di volontariato
  • Laboratori di Ginnastica Dolce in collaborazione con esperienze di volontariato
  • Collaborazione con le scuole presenti nel territorio attraverso progettazioni specifiche (progetto HE.I.Di)
  • Collaborazioni con realtà di volontariato, Parrocchie e gruppi informali.

MODALITÀ DI ACCESSO

L’ammissione al Centro avviene a seguito di presentazione di richiesta, mediante apposita modulistica, da inoltrare all’Assistente Sociale di riferimento, che provvederà ad analizzare il bisogno con la famiglia e a predisporre un’ipotesi progettuale.

Le singole richieste, corredate dall’ipotesi progettuale, vengono valutate da un’équipe mista composta dal coordinatore, dal referente del servizio e dall’assistente sociale di riferimento. 

A seguito di parere positivo, vengono concordati con la famiglia gli obiettivi del periodo di osservazione e la data di avvio dello stesso.

Il periodo di osservazione dura di norma tre mesi e deve permettere di valutare l’idoneità della persona alle caratteristiche del servizio; a conclusione dello stesso, e ritenuto positivo l’inserimento, viene data comunicazione anche formale alla famiglia della conferma dell’inserimento presso la struttura e viene redatto il Progetto Educativo Individualizzato. 

Nel caso in cui la struttura non abbia posti disponibili, il nominativo della persona viene inserito in una lista d’attesa depositata presso lo stesso Centro.

Per ogni tipo di informazione, è possibile contattare il coordinatore, Ernesto Vignali, ai numeri 0525 90374 o 347/6524640. Gli orari di ricevimento seguono quelli di apertura della struttura.

Auroradomus Cooperativa Sociale

Via G.S. Sonnino 33/A
43126 Parma 
info@auroradomus.it
Telefono: +39 0521 957595
Fax: +39 0521 957575

Iscriviti alla newsletter del Gruppo Colser-Auroradomus